menu

lunedì 14 gennaio 2013

"Volver a" + infinito in spagnolo (RI-)


In italiano con alcuni verbi usiamo il prefisso "ri-" per dare un senso di ripetizione (rifare, rivedere, rimandare, ecc.). Anche se non possiamo prenderla come regola assoluta (vedremo  infatti tra breve le eccezioni) in spagnolo possiamo usare in modo simile il prefisso "re-"

Per esempio:

rifare → rehacer
rimettere → reponer
rinascere → renacer 
rinviare → reenviar 

Nota: tutte le coniugazioni rimangono invariate e aggiungono semplicemente il re-

In alternativa possiamo usare la perifrasi volver a + infinito (tornare a...):

rifare → volver a hacer
rimettere → volver a poner
rinascere → volver a nacer
rinviare → volver a enviar

o usare la forma infinito + de nuevo (...di nuovo)

rifare →  hacer de nuevo
rimettere → poner de nuevo
rinascere → nacer de nuevo
rinviare → enviar de nuevo

Dobbiamo però stare attenti: molti verbi spagnoli che iniziano per re- hanno un significato proprio (o anche più di un significato) e non sono intercambiabili nelle diverse forme che abbiamo visto.

Per il verbo llevar (portare) esiste la forma llevar de nuevo e volver a llevar (che traducono riportare) ma non esite il verbo rellevar. Analogamente il verbo richiedere si può tradurre con  volver a pedir o con pedir de nuevo ma non repedir (che non esiste)

In altri casi, la possibilità (o meno) di utilizzare le varie forme dipende dal significato.

Per esempio, possiamo tradurre ripassare con repasar quando parliamo di ripassare una lezione o un libro (con questo significato possiamo usare anche il sinonimo revisar), ma non possiamo, in maniera piuttosto ovvia, volver a pasar un libro, pasar de nuevo un libro. Possiamo invece usare indistintamente sia repasar, volver a pasar, pasar de nuevo quando significa di ripassare per un posto (esta mañana he pasado y repasado por tu callequesta mattina sono passato e ripassato per la tua via)

Altro esempio ancora diverso: in italiano conosciamo il doppio significato del verbo rinviare → inviare di nuovo / posticipareIn spagnolo possiamo usare reenviar per tradurre inviare di nuovo ma non possiamo usarlo per dire posticipare. Esiste per queste circostanze un verbo specifico: aplazar (posticipare).

In definitiva dobbiamo conoscere e ricordare la regola generale che ci consente, quando vogliamo dare ad un verbo un senso di ripetizione,  di utilizzare le tre forme:

  • re-
  • volver a...
  • ...de nuevo


ma per il resto dobbiamo per forza farci guidare dalla pratica (più che dal nostro istinto italiano) se non vogliamo commettere errori grossolani.

Chiudiamo con qualche frase d'esempio:

  • ¿me puedes reenviar el mensaje? (mi puoi rinviare il messaggio?) (pronuncia)
  • el director aplazó la reunión (il direttore ha rinviato la riunione) (pronuncia)
  • hay che volver a hacerlo todo (è tutto da rifare(pronuncia)
  • podemos empezar de nuevo (possiamo ricominciare(pronuncia)


Ripassate se volete il post come si dice "di nuovo" in spagnolo


Alla prossima,

Autore: Marco Santini







Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...