menu

sabato 10 novembre 2012

Le regole di utilizzo dell'"a" personal



Quando si usa in spagnolo il cosiddetto "a"  personal?

Cominciamo inquadrando il problema. Il complemento oggetto è quella parte della frase che segue immediatamente il verbo e risponde alle domande chi? che cosa? (per es: io amo Giovanna, io compro un maglione → Giovanna e maglione sono complementi oggetti perché seguono immediatamente il verbo senza nessuna preposizione semplice o articolata (per es: di, con, in, delle, ecc.). Questo veloce ripasso ci serve per analizzare una importante regola dello spagnolo che non esiste in italiano (motivo per il quale tendiamo a cadere spesso in una piccola trappola linguistica). Veniamo al sodo:

Parliamo in questo post delle frasi che accettano un complemento oggetto (soggetto + verbo + complemento oggetto). Per esempio:

Io conosco Marcos

che in spagnolo si traduce

Yo conozco a Marcos

come avrete notato prima del complemento oggetto in questo esempio c'è una a (a Marcos). Si tratta della "a" personal oggetto di questo post.

Vediamo ora quando si usa l'"a" personal e quando non si usa.


Quando si usa l'"a" personal

1) Quando il complemento oggetto si riferisce ad una persona o a delle persone specifiche va inserito sempre l'"a" personal. Per esempio:

  • visito a mis hermanos (visito i miei fratelli)
  • invitamos a nuestros padres (invitiamo i nostri genitori)
  • llamé a mis amigos (ho chiamato i miei amici)
  • amo a mis hijos (amo i miei figli)
  • vi a tu hermano en la calle (ho visto tuo fratello per strada)

per la pronuncia clicca qui 

2) La stessa regola vale per le frasi interrogative e negative che si riferiscono ad una persona o a delle persone specifiche:

  • ¿A quién invitaste? Invité a Juan y a Pablo (chi hai invitato? ho invitato Juan e Pablo)
  • ¿Conoces a mi novio? No, no conozco a tu novio (conosci il mio fidanzato? no, non conosco il tuo fidanzato)

per la pronuncia clicca qui


3) In alcuni casi quando "personifichiamo" oggetti o animali si utilizza l'"a" personal prima del complemento oggetto:

  • amo a mi hermoso país (amo il mio bel paese)
  • quiero mucho a mi perro (amo molto il mio cane)

per la pronuncia clicca qui


4) Si usa spesso l'"a" personal anche in espressioni indefinite (in cui non si parla di una persona o di persone specifiche) contenenti nadie (nessuno) o alguien (qualcuno). Per esempio:

  • no conozco a nadie (non conosco nessuno)
  • busco a alguien que sepa hablar ingles (cerco qualcuno che sappia parlare inglese)


per la pronuncia clicca qui



Quando NON si usa l'"a" personal

1) non si usa l'"a" personal con oggetti inanimati:

  • quiero una casa mas bonita (voglio una casa più bella)
  • veo un coche rojo (vedo un'automobile rossa)

per la pronuncia clicca qui

2) non è usato con  persone indefinite
  • Busco una chica  (cerco una ragazza)
  • Necesito un fontanero (ho bisogno di un idraulico)

per la pronuncia clicca qui

3) non è usato di solito con tener (anche quando parlo di persone specifiche)

  • tengo dos hermanas y un hermano (ho due sorelle e un fratello)

tranne quando tener è usato nel senso di afferrare/sorreggere

  • tengo a mi hijo en los brazos (tengo mio figlio tra le braccia)

per la pronuncia clicca qui


I verbi che spesso reggono l'"a" personal sono: ver, conocer, buscar, invitar, llamar, necesitar.

Alla prossima,

Autore: Marco Santini




Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...