menu

martedì 28 agosto 2012

buongiorno e buonanotte in spagnolo


Buongiorno / Buonanotte in spagnolo

Il buongiorno e la buonanotte saltano sempre fuori nella nostra prima lezione di spagnolo. Eppure queste due semplici espressioni nascondono una piccola insidia:

  • Buenos días (buon giorno)
  • Buenas noches (buona notte)
entrambe queste frasi sono al plurale! Letteralmente "buoni giorni" e "buone notti". Nessun errore ovviamente... normalmente impariamo a memoria questi saluti e magari alcuni di voi nemmeno avevano fatto caso a questa "stranezza". Diciamo che noi italiani salutiamo al presente, gli spagnoli si portano avanti e salutano anche per i prossimi giorni e le prossime notti!

Se vi dimenticate di questa regola e salutate "al singolare" potreste avere più di qualche attenuante visto che le epressioni "Buen dìa" e "Buena noche", sono utilizzate in alcuni Paesi.

Se poi siete in viaggio in Venezuela o in altri Paesi dell'america latina non sorprendetevi se sentirete dire: "bueno dìaaaa" non è una questione grammaticale ma la tendenza ad omettere nella pronuncia le "s" finali in tutte le parole.

Un altro modo per salutare, informale e molto usato e che ha il vantaggio di andare bene per qualsiasi momento della giornata è semplicemente:
  • ¡buenas! 

Buenas noches è l'unica forma che può essere usata sia quando ci si incontra (per salutarsi quando già è buio) sia quando ci si lascia (per augurarsi la buona notte). Se è sera e c'è ancora luce usate Buenas tardes.

Altre espressioni (un buongiorno che si usa come augurio quando ci si lascia)  
  • Que tengas un buen día (passa una buona giornata)
  • Que pases un buen día (passa una buona giornata)
per finire "Nochebuona" non è un altra variante per il buon giorno ma è la parola spagnola che indica la vigialia di natale. 

Approfondite se volete questa discussione a questo link "buenas-noches-o-buena-noche".


Autore: Marco Santini

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...